Mattarella, sostenere le donne migliora società

Emergenza coronavirus al centro anche della Giornata della donna

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 8 MAR - "Da tanto tempo le donne, in tutto il mondo, sono protagoniste di importanti progressi sociali e culturali. In numerose occasioni e in diversi ambiti sono state motori del cambiamento. Vorrei inoltre sottolineare come le donne contribuiscano, in misura particolare, a cogliere il valore universale e concreto del dialogo, della solidarietà, della pace. Sostenere e rispettare la condizione femminile, ascoltare le donne vuol dire, in realtà, rendere migliore la nostra società per tutte e per tutti". Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella coglie l'occasione dell'8 marzo, Giornata internazionale della donna, per un messaggio di forte vicinanza e sostegno alle istanze del mondo femminile.
    "Per i motivi che tutti conosciamo, quest'anno non potremo celebrare la giornata internazionale della donna al Quirinale.
    Ma desidero egualmente inviare a tutte le donne italiane e a quante si trovano in Italia un messaggio di vicinanza, di solidarietà", spiega il capo dello Stato in un breve messaggio registrato per il sito internet del Quirinale.
    Il Papa celebra invece la Giornata con un tweet: "È proprio della donna prendere a cuore la vita. La donna mostra che il senso del vivere non è continuare a produrre cose, ma prendere a cuore le cose che ci sono. #GiornatadelleDonne".
    Ma sono molte altre le personalità intervenute in questo 8 marzo dal significato particolare, in piena emergenza coronavirus. "Voglio dedicare la ricorrenza dell'8 marzo a tutte le donne italiane che con le loro storie, la loro azione, il loro esempio in famiglia, nel lavoro e nelle istituzioni, hanno costruito l'Italia e ancora oggi danno un contributo fondamentale allo sviluppo della società e della Nazione", dichiara la presidente del Senato Elisabetta Casellati.
    "Sebbene non si possa celebrare la giornata internazionale della donna per le restrizioni utili a contrastare il Sars-2Covid, voglio inviare a tutte le donne un messaggio di solidarietà, supporto e ringraziamento, per quello che fate ogni giorno, per il modo con cui affrontate la vita, dandoci forza, e per la tenacia con cui fate fronte ai momenti di difficoltà, come quello che viviamo in queste ore", spiega il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, aggiungendo un "ringraziamento speciale a tutte coloro che si stanno impegnando per il nostro Paese, soprattutto nelle zone rosse". L'augurio della ministra della Salute Lucia Azzolina va "in particolare, alle migliaia di donne che operano, in queste ore, nella sanità, lottando contro il #coronavirus. E alle donne della scuola che sono impegnate, nei loro diversi ruoli, a stare accanto ai nostri ragazzi. Buon 8 marzo a tutte noi". Anche per la sindaca di Torino Chiara Appendino, "in questa #festadelladonna il pensiero va a tutte quelle donne che sono in prima linea per affrontare l'emergenza #COVID19". "Tutte - aggiunge in un tweet -. Dalle professioniste della sanità, fino alle nonne e alle mamme che hanno visto trasformarsi l'ordinario in straordinario. Vi siamo vicini".
    "Oggi più che mai, oggi che, in un momento così difficile, c'è bisogno di tutta la vostra intelligenza, di tutta la vostra cura, di tutta la vostra capacità di unire, condurre, confortare e sorridere, auguri Amiche, auguri a tutte le donne d'Italia": così su twitter il segretario della Lega, Matteo Salvini.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA