Guterres, imperativo l'uguaglianza di genere

E' fondamentale per tutti gli obiettivi di sviluppo sostenibile

Redazione ANSA NEW YORK

(ANSA) - NEW YORK, 09 MAR - "Comprendiamo tutti l'imperativo di raggiungere l'obiettivo di sviluppo sostenibile sull'uguaglianza di genere. E' una questione di giustizia". Lo ha detto il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, in apertura della 64esima commissione sullo stato delle donne, dicendosi "rattristato" che l'appuntamento sia stato ridotto ad un solo giorno per la diffusione del coronavirus. "L'uguaglianza di genere è fondamentalmente una questione di potere - ha aggiunto - Viviamo ancora in un mondo dominato dagli uomini, con una cultura dominata dagli uomini, e lo facciamo da millenni.
    Questo deve cambiare".
    Nel 25esimo anniversario della Dichiarazione e dalla Piattaforma d'azione di Pechino, il segretario generale ha sottolineato che un modo per portarci sulla buona strada della realizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile è "accelerare la sua attuazione". Tuttavia, ha avvertito che "in alcune aree i progressi verso l'uguaglianza di genere si sono arrestati o addirittura invertiti".
    Il Palazzo di Vetro però è determinato "a dare l'esempio".
    "Nel gennaio di quest'anno abbiamo raggiunto la parità di genere nelle posizioni di leadership, con due anni d'anticipo sulla tabella di marcia", ha detto Guterres, ribadendo che bisogna mandare "un chiaro messaggio al mondo che i diritti delle donne sono diritti umani e che l'uguaglianza di genere è fondamentale per tutti gli obiettivi di sviluppo sostenibile". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA