Italia e altri 52 Paesi per una tregua globale

A sostegno della richiesta dell'Onu per l'emergenza Coronavirus

Redazione ANSA NEW YORK

(ANSA) - NEW YORK, 31 MAR - L'Italia si unisce ad altri 52 Paesi a sostegno della richiesta di cessate il fuoco globale del segretario generale Onu Antonio Guterres alla luce dell'emergenza coronavirus. La dichiarazione è stata rilasciata da 53 Paesi membri delle Nazioni Unite, a titolo nazionale e in veste di membri del Gruppo di Amici su Bambini e Conflitti Armati, del Gruppo di Amici su Donne, Pace e Sicurezza e del Gruppo di Amici sulla Protezione dei Civili, di cui l'Italia è membro attivo.
    "Supportiamo pienamente la richiesta del segretario generale - hanno scritto i 53 Paesi in una dichiarazione - e facciamo eco alle sue parole quando dice che 'è il momento di bloccare i conflitti e concentrarsi insieme sulla vera battaglia delle nostre vite'".
    Quindi, nel testo affermano che mentre il virus si diffonde, "siamo preoccupati per la condizione di donne, bambini e di tutti i civili in situazioni di guerra e altre crisi umanitarie, inclusi gli sfollati, gli anziani i disabili, feriti, malati e detenuti". (ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA