2 giugno: Onu; Italia, valori Repubblica più che mai attuali

Zappia,su Covid-19 portato messaggio solidarietà, collaborazione

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 03 GIU - "A 74 anni dalla fondazione della Repubblica e nel 75/mo anniversario delle Nazioni Unite, l'Italia e la comunità internazionale affrontano la più grande sfida dal Secondo dopoguerra: il Covid-19 ci ha messo di fronte alla vulnerabilità delle nostre società, dell'economia, del sistema delle relazioni internazionali, su cui sta avendo un impatto profondo e multidimensionale". Lo ha detto l'ambasciatrice Mariangela Zappia, rappresentante permanente all'Onu, in occasione della Festa del 2 giugno.
    "Sebbene questa crisi sia senza precedenti e richieda soluzioni innovative e straordinarie, i principi fondanti della Repubblica - i valori di pace, libertà, rispetto dei diritti umani, stato di diritto, solidarietà e coesione tra i popoli - sono oggi più che mai attuali, poiché tracciano il perimetro entro cui disegnare e costruire assieme una risposta globale alla crisi", ha aggiunto. Zappia ha ricordato che "l'Italia, tra i paesi più colpiti e in prima fila nella lotta al coronavirus, ha invocato fin dal principio una reazione coordinata e solidale a livello internazionale": "Abbiamo portato anche all'Onu questo messaggio di solidarietà e collaborazione, facendoci promotori di un'alleanza per il vaccino, attirando l'attenzione sulle gravi conseguenze della crisi sui paesi più fragili e partecipando alla riflessione su come costruire una ripresa che renda la comunità globale più sostenibile". A suo parere, "una risposta efficace non può che passare per un rafforzamento della cooperazione internazionale e del sistema multilaterale, che vede le Nazioni Unite al suo centro": "un Paese come l'Italia, convinta sostenitrice del multilateralismo efficace rispecchiato nei valori fondanti della Repubblica e al cuore del progetto europeo, è oggi più che mai, assieme all'Ue, un partner di primo piano dell'Onu". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA