Reddito: patti per l'imprenditoria civile per nuova economia

Proposta dell'Appello della società civile per un nuovo welfare

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Patti per l'imprenditoria civile affianchino i patti per il lavoro e i patti per l'inclusione sociale per costruire "una nuova economia, capace di essere al tempo stessa inclusiva ed ecologica" fortemente legata al concetto di "luogo come comunità". È questa una delle proposte nate dall'Appello della Società civile per la ricostruzione di un welfare a misura di tutte le persone e dei territori, presentate a un evento on line di Vita non Profit.
    L'Appello, scritto dallo psichiatra Angelo Righetti, fondatore della Rete di Economia Sociale Internazionale Res-Int e membro dell'Oms, e dal presidente di Res-Int Angelo Moretti, è stato firmato da settanta soggetti tra rappresentanti del terzo settore ed istituzioni.
    Il position paper 'Patti per l'imprenditoria civile' prevede di ampliare il Fondo del Reddito di cittadinanza e integrarlo con strumenti normativi come l'assegnazione di beni confiscati alla criminalità organizzate o l'affidamento di terre incolte e incentivi fiscali per le imprese civili generate da questi patti. In questo contesto, i navigator avrebbero un nuovo ruolo come "animatori di comunità".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA