Calabria

  1. ANSA.it
  2. Calabria
  3. Speciali
  4. Imprese storiche Cosenza protagoniste di una serata evento

Imprese storiche Cosenza protagoniste di una serata evento

Premio Camera commercio. Algieri, giusto riconoscimento a lavoro

Redazione ANSA COSENZA

(ANSA) - COSENZA, 15 GIU - È il coraggio di continuare che rende storica un'impresa. Questo il filo conduttore del "Premio imprese storiche" istituito nel 2016 dalla Camera di Commercio di Cosenza e che conta oramai circa 100 imprese insignite del prestigioso titolo. La cerimonia di premiazione che si è tenuta lunedì sera nel salone Mancini della sede camerale, è stata fortemente voluta in presenza dal presidente KIaus Algieri, che ha atteso il momento più opportuno per realizzare l'evento, dopo l'interruzione forzata causata dalla pandemia.
    Le imprese premiate hanno storie, attività e dimensioni differenti ma posseggono un comune denominatore: una storia lunga decenni. Un traguardo importante che è motivo di orgoglio anche per il territorio in cui operano e che la Camera di Commercio di Cosenza ha ritenuto di dover onorare e festeggiare.
    Alla cerimonia, introdotta dai saluti del segretario generale dell'ente, Erminia Giorno, e dall'intervento del presidente Klaus Algieri, hanno partecipato il presidente della Provincia, Rosaria Succurro, il presidente di Anci Calabria, Marcello Manna, ed i sindaci dei comuni nei quali sono ubicate le sedi delle imprese premiate e che non erano interessati dalle elezioni amministrative. Presenti anche i membri del consiglio camerale e rappresentanti delle Associazioni di categoria.
    "Imprese Storiche della Camera di commercio di Cosenza non è solo un premio alle imprese con una lunga storia alle spalle e al lavoro di una vita - afferma il presidente Klaus Algieri - ma anche un modo per valorizzare un territorio spesso dimenticato dalle istituzioni e che fatica ad esprimere la sua identità.
    Un'identità fatta, cultura, patrimonio naturalistico, storia e capacità imprenditoriali con enormi potenzialità di sviluppo. Il Premio costituisce, quindi, una delle leve importanti della politica economica adottata dall'amministrazione camerale impegnata a valorizzare il territorio e a sostenere con mezzi diversificati ed integrati i nostri operatori economici. Le imprese sono la linfa vitale dell'economia della nostra terra e sono al centro del nostro modo di amministrare la cosa pubblica, del nostro #ModelloCameraCosenza".
    Le imprese vincitrici sono: Algieri Angela; Autofficina Mille Miglia di Guido Vittorio; B. J. Ristorante di Bruni Luigi; Chianello Copiers di Chianello Pinuccio & c. S.a.s; D'Andrea Moto di d'andrea rosario, D'Atri Franco; Donnici Roberto; Edil Galven srl, Edilalfa srl; F.A.I.T. srl (forniture articoli industriali tecnici di a. Veltri s.r.l.); Falvo Costruzioni srl; Fazio Fernando; Gioielleria Guarascio; Greco Achille; Farmacia Ioele di Ioele dr. Cataldo Domenico; La terra Cooperativa Sociale - Onlus; Laurino Bruna (Giemme Group); Marsiglia pneumatici autoriparazioni srl; Morrone Maria Pia Schiavonea; Palmieri Antonio; Pirossigeno; Scintille srl; Sovatem; Tenute Librandi Pasquale societa agricola s.s.; Sacco Francesco.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie