Premio a 'più antico relitto intatto'

Scoperta bulgara vince a Borsa Med Turismo Archeologico

(ANSA) - NAPOLI, 31 OTT - Sarà assegnato al "più antico relitto intatto del mondo", scoperto a 2 km di profondità nel Mar Nero, al largo della costa della Bulgaria, l'edizione 2019 del premio International Archaeological Discovery Award, il premio intitolato a Khaled al-Asaad, direttore dell'area archeologica e del Museo di Palmira dal 1963 al 2003. Il premio viene attribuito ogni anno nell'ambito della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico che si svolgerà a Paestum dal 14 al 17 novembre. Il relitto è stato mantenuto intatto dall'insolita composizione chimica dell'acqua e alla mancanza di ossigeno al di sotto dei 180 metri ed è stato ritrovato dal Black Sea Maritime Archaeology Project (MAP) che ha scoperto una nave di legno risalente a 2.400 anni fa, con gli elementi strutturali, fra cui l'albero e i banchi per i rematori, mai prima d'ora rinvenuti intatti in navi così antiche.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere