Veliero di plastica solca mari africani contro inquinamento

Nell'ambito della campagna Onu 'Mare pulito'

Redazione ANSA ROMA

Non passa inosservato il veliero Flipflopi, ed è questo il suo obiettivo. Tutto di plastica riciclata supercolorata, solca i mari africani per sensibilizzare la popolazione contro l'inquinamento degli oceani. Il battello, costruito da artigiani volontari, è stato realizzato utilizzando 10 tonnellate di plastica riciclata. Ha già percorso 500 chilometri tra l'isola di Lamu in Kenya e Zanzibar, nell'ambito della campagna 'Mare pulito' voluta dall'agenzia delle Nazioni Unite per l'ambiente per sensibilizzare le popolazioni africane sui danni provocati dall'inquinamento della plastica nei mari.

Ogni anno finiscono negli oceani 8 milioni di tonnellate di plastica che danneggiano la fauna marina, la pesca e il turismo, per danni quantificabili in 8 miliardi di dollari. Oltre l'80% dei rifiuti che finiscono in mare sono di plastica.

Nel corso della sua navigazione, il veliero Flipflopi ha fatto tappa in molti porti per informare la popolazione locale su come prevenire i danni da rifiuti di plastica. Tra le città toccate, Malindi, Kipini e Mombasa in Kenya. Uno dei maggiori impegni ottenuti dalla campagna di sensibilizzazione in questo campo è la chiusura della discarica di Kibarani a Mombasa, che scaricava liquami tossici direttamente nell'oceano. Kibarani sarà trasformata in una zona verde con alberi, e i rifiuti che qui confluivano saranno lavorati in un nuovo sito più ecologico.

Altro risultato positivo della campagna portata avanti da Flipflopi è la decisione presa da 29 imprese, tra cui 22 alberghi, di ridurre i rifiuti di plastica, eliminando ad esempio le bottiglie e le cannucce di plastica.

Tutte queste iniziative rientrano nel quadro degli sforzi del Kenya per divenire lo Stato pioniere della lotta all'inquinamento da plastica in Africa. E', infatti, dall'agosto 2017 che il Paese ha introdotto misure severissime in materia di sacchetti di plastica. Chiunque produce, vende o utilizza un sacchetto di plastica rischia una condanna fino a 4 anni di prigione e un'ammenda a 40 mila dollari. Intanto prosegue il viaggio del veliero Flipflopi, la cui prossima tappa sarà Nairobi, in previsione dell'Assemblea delle Nazioni Unite per l'ambiente, prevista dall'11 al 15 marzo prossimi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: