Mafia: associazione, testimoni ignorati

"Salvini ci incontri. Il 13 luglio sit in a Roma"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 10 LUG - "Abbiamo chiesto alla segreteria del ministro dell'Interno Matteo Salvini un incontro con lui presso il Viminale. Il vice premier Di Maio quando era all'opposizione ci riceveva senza problema e scriveva al viceministro dell'Interno di allora Filippo Bubbico (Pd) per farlo intervenire sui problemi dei testimoni di giustizia.
    Ora chiediamo a Di Maio se da napoletano almeno lui riesce a riconoscerci come italiani ed avvertire il Ministro dell'interno Salvini che non siamo immigrati da caricare su un barcone e allontanare". A scriverlo è Luigi Coppola, testimone di giustizia campano e promotore del "Movimento per la lotta alla criminalità organizzata".
    "Noi siamo coloro che si sono opposti alla camorra facendo scattare arresti e condanne: venerdì 13 luglio saremo a Roma per protestare contro il silenzio di Salvini alla nostra richiesta di incontro e di confronto. La Commissione centrale ex art.10 del Viminale che si occupa dei testimoni di giustizia è ferma poiché il sottosegretario Luigi Gaetti (M5S) non ha la delega per presiederla, delega che gli deve essere data da Salvini.
    In questo momento i testimoni di giustizia sono dimenticati dal nuovo governo quasi fossimo clandestini da buttare fuori dall' Italia".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA