Sequestra e minaccia compagna in casa, arrestato

Intervento carabinieri nel vicentino

Redazione ANSA VICENZA

(ANSA) - VICENZA, 26 AGO - Un 39enne è stato arrestato dai carabinieri per aver sequestrato e segregato in casa una donna con cui aveva una relazione sentimentale. L'indagato, Manuel Pando, 39 anni, cittadino peruviano, aveva appunto sequestrato nella sua abitazione ad Arzignano (Vicenza) la compagna 36enne, sembra per motivi di gelosia, impedendole, sotto la minaccia di coltelli da cucina, non solo di uscire ma anche di muoversi liberamente all'interno dell'alloggio per bere o per altre esigenze fisiologiche. Ma la vittima, da pochi mesi giunta in Italia dalla Romania, è comunque riuscita a comunicare con l'esterno, avvisando un amico, che ha subito allertato le forze dell'ordine. A metter fine alla situazione ci hanno pensato i carabinieri della stazione di Arzignano (Vicenza) che giunti sul posto hanno udito le grida della donna. I militari hanno bussato alla porta, ma nel frattempo è arrivata loro incontro la donna in lacrime che era riuscita a scappare dalla casa. Il peruviano è stato così arrestato per sequestro di persona, minaccia aggravata, lesioni e diffusione illecita di immagini sessuali, che l'uomo possedeva dopo una relazione avvenuta tra i due nei mesi precedenti. L'indagato, fratello della proprietaria dell'abitazione, dove la vittima aveva trovato lavoro come colf, è finito in carcere. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA