Audi Value, programma d'acquisto scelto dal 40% dei clienti

Con 'valore garantito' canoni più bassi.In 2 anni si paga il 40%

Redazione ANSA

Sono sempre più numerosi in Italia i clienti dei Quattro Anelli che scelgono la formula Audi Value che, dal 2017, li assiste e li affianca per accedere praticamente a tutta la gamma (oggi sono escluse solo Q8, R8 e Audi e-Tron). Audi Value ha riscosso in questi anni un gradimento sempre crescente, quantificabile in oltre il 30% dei contratti retail.

Una percentuale in ulteriore crescita nel primo trimestre del 2019, con la formula Audi a garanzia dell'investimento dei clienti che ha toccato il 40%. Grazie a questo innovativo programma di finanziamento è possibile scegliere il modello e la versione preferiti, con totale libertà e massima flessibilità nella definizione della rateizzazione, delle soglie chilometriche e dei servizi aggiuntivi - come l'estensione di garanzia - personalizzabili al 100%. Altro importante vantaggio è del 'valore futuro garantito', un aspetto che concorre sensibilmente al contenimento dell'ammontare finanziato e quindi del costo di ogni singolo canone. Audi Value prevede un anticipo e un finanziamento che - grazie al 'valore futuro garantito' - riguarda soltanto una parte del costo della vettura. Al temine del periodo contrattuale è possibile scegliere se sostituire l'auto, riscattarla o restituirla. Optando, ad esempio, per Audi Q3 2.0 TDI Business Advanced S Tronic, il valore futuro garantito è pari a circa il 60% del prezzo della vettura. Una percentuale importante, resa possibile dall'elevato valore residuo dei prodotti Audi. Conseguentemente, è possibile guidare da subito il suv compatto dei Quattro Anelli sostenendo, in due anni, solamente il 40% del costo del veicolo, con la libertà di scegliere l'opzione finale preferita. La flessibilità della formula Audi Value trova conferma nella definizione della rata mensile, sulla quale influiscono la durata del contratto (2 o 3 anni) e la percorrenza chilometrica annuale. Al cliente, nello specifico, è data la possibilità di scegliere tra due soglie chilometriche in funzione delle esigenze individuali e del modello opzionato. Nel caso di A1 Sportback, Q2, A3, Q3 e TT, le percorrenze annuali previste sono di 15.000 o 25.000 km, mentre per il resto della gamma si attestano a 20.000 o 30.000 chilometri. A richiesta, sono disponibili servizi collegati quali l'estensione di garanzia Audi Extended Warranty, i piani di manutenzione dedicati e i prodotti assicurativi specifici. Dal 2017, Audi Value ha riscosso un gradimento sempre crescente, quantificabile in oltre il 30% dei contratti retail. Una percentuale in ulteriore crescita nel primo trimestre del 2019, con la formula Audi a garanzia dell'investimento dei clienti che ha toccato il 40%. Una soluzione di successo che consente di sostituire frequentemente la vettura e contare su modelli costantemente aggiornati, dotati delle più moderne tecnologie. Una proposta, oltretutto, in perfetta armonia con l'approccio technology open di Audi alla mobilità sostenibile, dato che permette di accedere alla propulsione più adatta in funzione delle esigenze individuali e dell'evoluzione delle normative. La Casa dei Quattro Anelli, infatti, percorre e propone ogni soluzione utile per rispondere agli standard 2020 e quelli successivi in materia di emissioni. Lo fa spaziando dalla tecnologia Diesel e benzina d'ultima generazione a quella mild-hybrid e plug-in hybrid, dai modelli g-Tron a metano e naturalmente full electric come e-tron, prima vettura integralmente elettrica di Ingolstadt, allo sviluppo della propulsione mediante fuel cell e delle batterie allo stato solido.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA