Coronavirus: Cnh, prorogato al 17/4 stop attività Italia

Azienda continuerà a migliorare standard sicurezza

Redazione ANSA TORINO

La sospensione delle attività degli stabilimenti produttivi in Italia, annunciata il 20 marzo e inizialmente prevista per due settimane, proseguirà per ulteriori due settimane, fino al 17 aprile. Lo rende noto l'azienda alla luce del perdurare dello stato di emergenza legato al Covid-19.
    Successivi aggiornamenti - spiega Cnh - saranno comunicati sulla base dell'evolversi della situazione. In questo periodo l'azienda, sulla base del contesto normativo e di best practices in continua evoluzione, continuerà ad aggiornare e migliorare i propri standard di sicurezza e dotazioni per riprendere efficacemente l'operatività non appena possibile. Inoltre, il Gruppo continua a mantenere operativa la filiera della ricambistica e dell'assistenza in Italia e in Europa, avendo attuato tutte le misure di sicurezza, contenimento e prevenzione previste dalla legge e concordate con i lavoratori. In questo modo sarà possibile per i clienti finali conservare in attività e nelle adeguate condizioni di funzionamento le proprie flotte e mezzi per l'agricoltura, le costruzioni, il trasporto di merci e persone durante questo periodo. Della decisione aziendale sono state informate le organizzazioni sindacali, nell'ambito del costruttivo e continuo dialogo avviato all'inizio dell'attuale crisi legata al Covid-19.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie