Hyundai Motor Group, successo nell'Initial Quality Study

Riconoscimenti ai tre brand del gruppo Hyundai, Kia e Genesis

Redazione ANSA MILANO

Il maggior numero di riconoscimenti nell'Initial Quality Study 2020 condotto da J.D. Power è andato a Hyundai Motor Group. Sono infatti sette i modelli della casa coreana che si sono classificati al primo posto nei rispettivi segmenti: se Hyundai ha vinto in due segmenti e Genesis in uno, Kia ha conseguito quattro vittorie con Forte, Sedona, Sorento e Soul e un premio a livello di brand. J.D. Power ha eletto Hyundai Tucson come il miglior SUV compatto in termini di qualità iniziale dei veicoli, mentre Hyundai Veloster ha ottenuto il punteggio più alto nel segmento delle auto sportive compatte. Inoltre, Hyundai Accent ed Elantra hanno chiuso al secondo posto nei rispettivi segmenti, mentre Santa Fe si è piazzata terza. Nel segmento premium, Genesis è protagonista da quattro anni consecutivi e il modello G70 si è classificato come migliore Auto Premium Compatta per il secondo anno consecutivo. Lo U.S. Initial Quality Study 2020 ha raccolto le risposte di oltre ottantasette mila tra acquirenti e intestatari di leasing di nuovi veicoli, intervistati dopo 90 giorni di possesso dell'automobile. Lo studio fornisce ai costruttori informazioni utili per facilitare l'identificazione di problemi e promuovere il miglioramento dei prodotti. Condotto tra febbraio a maggio 2020, e rinnovato per la sua quinta generazione, lo studio è basato ora su un questionario di 223 domande organizzate in 9 categorie: infotainment, caratteristiche, controlli e display, esterni, assistenza alla guida (nuova categoria introdotta quest'anno), interni, powertrain, sedili, esperienza di guida e climatizzazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie