La Ferrari, evoluzione in 3 prototipi all'asta da Mecum

A Monterey la F150 Muletto M4, il Mulotipo MP1 e la Preserie PS1

Redazione ANSA ROMA

Andrà all'asta da Mecum a Monterey il prossimo 18 agosto, la più incredibile collezione di esemplari unici del Cavallino. Sono le auto servite a sviluppare LaFerrari e si chiamano LaFerrari Phase #1 - 2011 F150 Muletto M4; LaFerrari Phase #2 - 2012 F150 Mulotipo MP1 e LaFerrari Phase #3 - 2014 F150 Prototipe Preserie PS1. Questa è dunque una occasione unica, non solo perché questi gioielli di Maranello sono stati prodotti artigianalmente come base di sviluppo per LaFerrari, ma anche perché il collezionista che li cede li aveva riuniti in questo lotto 'stratosferico'. In più si tratta dei modelli di prova per la tecnologia elettrica del Cavallino, e alla fine di questa intensa fase di sviluppo - durata tre anni - testimoniata dagli esemplari che saranno proposti da Mecum la Casa di Maranello ha rapidamente guadagnato terreno facendo de con LaFerrari una delle hypercar più influenti nel settore automobilistico. Nella prima fase Fase nel 2011 la pre-produzione de LaFerrari prende forma con la F150 Muletto M4 un prototipo di telaio interno basato sulla Ferrari 458. Il corpo in alluminio della 458 modificata ospita la trasmissione completa della LaFerrari, fungendo da muletto di sviluppo per i componenti meccanici e tutti i parametri delle emissioni. I pannelli della carrozzeria hanno una forma ad hoc, per lasciare accesso al sistema ibrido e al modulo di accensione, e conferiscono quindi a questo esemplare unico un aspetto futuristico. Dopo aver congelato lo schema del motore ibrido e della trasmissione, i tecnici della Ferrari ha iniziato a elaborare un design della carrozzeria completamente nuovo per alloggiare il gruppo propulsore. È così nato il secondo gioiello di questa serie di sviluppo, la F150 Mulotipo MP1 del 2012, con un telaio di pre-produzione caratterizzato da una vasca in carbonio. Questo muletto nero opaco è servito per i collaudi tra il marzo 2012 e l'agosto 2013, integrando tutti i sistemi meccanici alla carrozzeria di nuova concezione. LaFerrari ha iniziato a trovare la propria forma attraverso il design del telaio F150 Prototype Preserie PS1 del 2014. Visivamente già identico al modello stradale, presenta molti componenti definitivi come il sistema ibrido, il telaio in fibra di carbonio, i sistemi aerodinamici attivi e gli interni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie