Audi, al via la seconda edizione di We Generation con H-Farm

Ieri l'evento Tech It Easy tra formazione e innovazione

Redazione ANSA TREVISO

Seconda edizione al via per il progetto We Generation promosso da Audi con H-Farm. La casa dei quattro anelli è infatti di nuovo al fianco della piattaforma veneta d'innovazione, dedicata a soluzioni per l'imprenditoria, la formazione e lo sviluppo di startup, che durante l'evento Tech It Easy di ieri sera ha rinnovato il proprio impegno a sostegno delle nuove generazioni. "Qualche anno fa ci siamo avvicinati ad H-Farm - ha detto Fabrizio Longo, Direttore di Audi Italia - a proposito della collaborazione consolidata - perché abbiamo una visione simile del futuro. Non si tratta solamente di finanziare delle borse di studio ma di affiancare una realtà di innovazione che va oltre la formazione universitaria". Obiettivo dichiarato della collaborazione tra la casa automobilistica e la realtà all'avanguardia di H-Farm, è quello di promuovere un processo di formazione delle nuove generazioni con un occhio di riguardo all'innovazione tecnologica e alla 'Corporate Social Responsibility'. Di fatto, oltre all'attivazione di numerose iniziative condivise tra le due realtà, nasce la seconda edizione del progetto Audi We Generation, un vero e proprio percorso-laboratorio per i giovani talenti che vede Audi schierata in prima persona. Dopo una prima sessione svoltasi lo scorso anno per gli studenti aderenti al progetto, è iniziata ora l'avventura per altri universitari, che al termine del percorso avranno l'opportunità di candidarsi per partecipare a uno stage formativo presso la sede di Audi Italia, dove approfondire le strategie e l'identità del brand, sviluppando un progetto pensato appositamente per la casa tedesca. Nel corso dell'evento Tech it Easy, sul palco del quartier generale di H-Farm a Roncade, si sono confrontati studenti del progetto Audi We Generation e giovani responsabili di startup innovative. La stessa scena ha ospitato anche le testimonianze dell'alpinista Hervé Barmasse e dell'esploratore Alex Bellini, chiamati a raccontare dell'influenza della tecnologia sulle loro imprese e sull'impatto che l'innovazione ha sull'uomo e sull'ambiente, il tutto in un'ottica sostenibile.

Il rapporto di Audi con le nuove generazioni, hanno fatto sapere dalla casa tedesca, è confermato dalla sensibile riduzione dell'età media della clientela italiana rispetto alla media europea. L'evento Tech It Easy si è svolto a margine della presentazione nazionale della nuova Audi A1 citycarver, il crossover metropolitano dall'anima nativa digitale, grazie anche ai sistemi hi-tech a elevata digitalizzazione, alla connettività Car-to-X e all'assistente vocale Amazon Alexa, che grazie all'integrazione nel sistema multimediale MMI porta nell'abitacolo i medesimi servizi disponibili da casa. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA