Ppg Extra-Ordinary, 80 proposte di colori per auto di domani

Progetto digitale permette confronto 'da remoto' con i clienti

Redazione ANSA ROMA

Anche il mondo delle vernici e della chimica per l'auto affianca l'industria in questo momento di trasformazione grazie a un ecosistema di tecnologie e prodotti all'avanguardia che spaziano da collanti e sigillanti, da vernici protettive e anticorrosione fino a vernici decorative.

Nello specifico PPG - il colosso Usa del settore, con 15,1 miliardi di dollari di fatturato - sta accompagnando le Case auto in due importanti passaggi, il primo quello dell'elettrificazione e il secondo quello dell'assistenza alla guida. Nel primo caso PPG mette a disposizione materiali vernicianti e di rivestimento per la fabbricazione delle batterie e degli alloggiamenti (i cosiddetti battery pack) ma anche dei veicoli completi. Come è stato ricordato durante l'appuntamento biennale PPG Color Show (realizzato in formato digitale per presentare in anteprima le nuove palette del gruppo che coloreranno le auto di domani nell'ambito del macro-progetto Extra-Ordinary) oltre a trattamenti che resistono alla corrosione e sono ignifughi PPG propone vernici adatte a diversi substrati e una tecnologia del colore per ridurre il riscaldamento dell'abitacolo in estate e il consumo necessario per la climatizzazione. Per quanto riguarda gli ADAS, le vernici possono svolgere un ruolo determinante in quanto i colori debbono essere compatibili con i sensori radar LiDAR richiesti dalla guida assistita, a cui - nel caso delle infrastrutture, come la segnaletica orizzontale - sono allo studio soluzioni che migliorino ulteriormente il riconoscimento da parte dei sensori video. Non possiamo dimenticare, dicono dalla Ppg, un terzo filone, il car sharing che, soprattutto alla luce dell'emergenza sanitaria e con un'attenzione particolare verso la sicurezza, porterà PPG ad aprire nuovi orizzonti considerando le vernici con funzionalità antimicrobica un obiettivo importante su cui i tecnici in Ricerca e Sviluppo saranno impegnati a lavorare.

''Siamo felici di rinnovare l'appuntamento con il Color Show - ha detto Rodolfo Saporiti, PPG global account director FCA & Automotive Market Director, Italy - che in questa occasione è in un formato nuovo, digitale. In un anno particolare anche per l'automotive vogliamo essere vicini ai player dell'industria e supportarli nell'affrontare nuove esigenze emergenti, lavorando insieme per anticipare futuri bisogni. Il gruppo vuole contribuire continuando a portare innovazione, digitalizzazione e creatività attraverso la proposta di una nuova gamma colori, risultato dell'impegno profuso in termini di studio, analisi e valore per il mercato dell'automotive. Uniamo la capacità di ricerca con la nostra finalità We Protect and Beautify the World perché vogliamo portare il bello e la qualità nei diversi settori in cui operiamo e nel mondo in cui le persone vivono ogni giorno''.

Il progetto digitale Extra-Ordinary di PPG è uno strumento di supporto alla progettazione cromatica e al cliente OEM, ed è iniziato dieci mesi fa per consentire nuove soluzioni cromatiche vissute 'a distanza'. Le proposte si ispirano a cinque aree tematiche: la consapevolezza (so conscious), l'etica (so ethical), la normalità (so normal), la bellezza (so beautiful) e infine, l'audacia (so bold). ''La nostra proposta colore è il frutto di un lavoro di studio e analisi che coinvolge l'attualità e vuole trasmettere emozioni - ha commentato Daniela Nicolelli, PPG styling center manager automotive, Italy - Siamo convinti che in un anno così particolare ed emotivamente impegnativo come questo, la parola d'ordine sia luminosità, un tema che diventa simbolico di una speranza che tutti nutriamo''.

Con Extra-Ordinary PPG ha declinato i cinque concetti in cinque palette, dando vita a 80 colori che parlano di luminosità, espressa in un gioco di cangianze, chiaroscuri accentuati e metallizzazioni fluide che permettono di arrivare a nuove e inaspettate nuance. Fra le colorazioni predominano i toni caldi (marroni e ossidi) che spaziano da accenti decisi a neutri colorati e danno calore anche all'area dei grigi medio-scuri con sfumature ramate e interferenze blu indaco. C'è spazio per i rosa polverosi che volgono al caldo e gli azzurri e i rossi esplorano i terreni a confine fra rosa e arancio. Immancabile, il bianco assume diverse finiture.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie