Ecco il piano Maserati, 16 modelli entro il 2024

Nel 2025 i suv saranno il 70% delle vendite del Tridente

Redazione ANSA

Il piano Maserati - presentato a Modena - prevede, entro il 2024, 16 lanci di modelli, di cui 3 completamente nuovi. In questi 4 anni andranno a coprire il 90% del mercato della casa del Tridente. Nel 2025 i suv rappresenteranno il 70% delle vetture vendute da Maserati, il 40% in più del 2019. Le berline soprattutto sportive saranno il 15%, in crescita del 52%, le sport car il 5% (-8%) e le berline a passo lungo il 10% (in calo a causa delle minori richieste dal mercato cinese).  Nel 2020 è stata lanciata la Ghibli ibrida, c'è stata l'espansione della gamma Trofeo, il restyling dei modelli Ghibli. Quattroporte e Levante, sono stati aperti gli ordini della nuova sportiva Mc20, appena presentata. Nel 2021, oltre all'arrivo della Mc20, inizierà la produzione del Grecale e della versione ibrida del Levante. Nel 2022 sono attesi la versione elettrica della Mc20, lo spider Mc20, le nuove Granturismo e Gran Cabrio, endotermiche ed elettriche, il Grecale elettrico. Nel 2023 arriveranno le nuove generazioni della Quattroporte e del Levante, anche elettriche, Il programma di elettrificazione delle vetture full elettriche di Maserati si chiamerà Folgore.

Il suv Maserati arriverà il prossimo anno e sarà realizzato a Cassino. Si chiamerà Grecale, "come il vento mediterraneo che soffia impetuoso da nord-est, e giocherà un ruolo di primo piano per lo sviluppo del marchio". Dal 2022 ci sarà la versione elettrica. L'annuncio è stato dato a Modena dove la Casa del Tridente ha presentato il piano per il rilancio del brand.

Nel polo produttivo di Torino si produrranno le nuove GranTurismo, prima vettura completamente elettrica di Masersati e GranCabrio. Continuerà inoltre la produzione del Levante, della Quattroporte e del Ghibli. Lo conferma il piano di Maserati presentato a Modena.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie