General Motors cede business carte credito a Goldman Sachs

Operazione da 2,5 miliardi di dollari, riguarda solo Stati Uniti

Redazione ANSA ROMA

Nell'ambito del piano di ristrutturazione e rafforzamento del Gruppo, General Motors starebbe per cedere la divisione Carte di Credito alla Goldman Sachs per circa 2,5 miliardi di dollari ( 2,13 miliardi di euro) nell'ambito di una 'gara' che ha visto Goldman competere - come riporta il Wall Street Journal - con Barclays. L'operazione sarebbe stata conclusa fra la Capital One Financial Corp, che è da diversi anni la società che emette le carte di credito e ne gestisce il funzionamento per conto di GM, e il Goldman Sachs Group. Della 'carta' General Motors esistono numerose varianti, legate ai singoli brand Chevrolet, Buick, GMC e Cadillac e - come i quasi tutte le proposte aziendali che operano nel mercato Usa - propone importanti vantaggi sugli acquisti effettuati, con un premio che può arrivare al 5%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie