GM, presidente Biden inaugura Factory Zero per modelli Ev

Trasformazione vecchio impianto, strategia per tutto il mondo

Redazione ANSA ROMA

Una cerimonia all'insegna del patriottismo quella in cui il presidente Joe Biden ha inaugurato la nuova Factory Zero a Detroit-Hamtramck, che General Motors ha dedicato alla produzione di veicoli elettrici.
   "L'esperienza industriale di GM negli Stati Uniti è la chiave per raggiungere il nostro futuro completamente elettrico - ha affermato Mary Barra, presidente e Ceo di GM - Questo è un giorno monumentale per l'intero team GM. Abbiamo riorganizzato Factory Zero con la tecnologia migliore e più avanzata al mondo per costruire veicoli elettrici della più alta qualità per i nostri clienti".
    Lo stabilimento ospiterà la produzione del GMC Hummer EV Pickup model year 2022, del GMC Hummer EV Suv model year 2024 oltre che dello Chevrolet Silverado EV e - più avanti - del Cruise Origin, un veicolo condiviso completamente elettrico, a guida autonoma.
    Quando sarà completamente operativo, Factory Zero impiegherà più di 2.200 dipendenti ed utilizzerà per tutti i modelli la piattaforma Ultium di GM, cuore della strategia EV dell'azienda e che comprende un'architettura comune e la condivisione di componenti di propulsione come celle della batteria, moduli, pacchi, unità di azionamento, motori EV ed elettronica di potenza integrata.
    Mentre l'azienda continua la sua transizione verso un futuro completamente elettrico, GM ridurrà fino a 15 miliardi di dollari i costi di capitale entro il 2030 attraverso la ristrutturazione degli impianti di produzione esistenti (come per Factory Zero) rispetto alla costruzione da zero.
    Tale capitale - ha ribadito Mary Barra - potrà essere ridistribuito in modo più strategico per ulteriori prodotti, servizi e tecnologie rivolti ai clienti. Oltre ai vantaggi in termini di capitale, l'impegno di GM nel rinnovare la sua rete esistente di impianti di produzione durante la transizione EV consentirà anche di risparmiare tempo.
    "Per soddisfare la nostra ambiziosa transizione verso i veicoli elettrici, la capacità di assemblaggio di veicoli elettrici in Nord America di GM raggiungerà il 20% entro il 2025 e poi il 50% entro il 2030 - ha affermato Gerald Johnson, vicepresidente esecutivo di Global Manufacturing and Sustainability di GM - Factory Zero è il modello per le transizioni che avranno luogo in altre fabbriche in tutto il mondo nei prossimi anni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie