La cinese Baic aumenta la partecipazione in Daimler

Al 9,98% per rafforzare partnership strategica a lungo termine

ANSA-XINHUA

 La casa automobilistica cinese Baic Group ha annunciato di aver aumentato la sua partecipazione in Daimler AG al 9,98%, al fine di rafforzare la partnership strategica a lungo termine.
    Secondo un accordo tra le due parti, Baic, che ha sede a Pechino, non ha ulteriori piani di ampliamento per quanto concerne la sua presenza presso il produttore tedesco di auto di lusso.
    L'azienda cinese ha fatto sapere attraverso una dichiarazione che l'aumento della partecipazione è un forte segnale di fiducia nel grande potenziale della futura trasformazione di Daimler.
    Daimler detiene una partecipazione del 9,55% nella società Baic Motor, quotata a Hong Kong, e del 2,46% nella società Baic BluePark, quotata in A-share. Nella dichiarazione si legge che le partecipazioni incrociate sosterranno entrambe le parti nel raggiungimento di uno sviluppo di alto profilo e di un successo a lungo termine nel mercato cinese.
    Negli ultimi 20 anni, Daimler è stato uno dei più importanti partner strategici di Baic. Secondo quanto espresso nel comunicato, la partnership è stata un eccellente esempio di collaborazione sino-tedesca che ha apportato contributi sostanziali alla cooperazione industriale bilaterale, all'innovazione tecnologica e agli sviluppi economici e sociali.
    Facendo eco ai trend incentrati su "elettricità, connettività, intelligenza e condivisione" nell'industria automobilistica, e con un impegno congiunto a dare contributi positivi agli obiettivi di sviluppo a carbon-neutral della Cina, sia Baic che Daimler hanno lanciato una serie di veicoli a nuova energia. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie