Nissan smette di produrre a Barcellona

In bilico il futuro di migliaia di lavoratori

Redazione ANSA MADRID

Conclude dopo 42 anni l'attività di produzione della casa automobilistica Nissan nella zona di Barcellona: come riportano diversi media, oggi si è fermata l'ultima linea di produzione ancora attiva, che si trovava nella fabbrica di Zona Franca. Nella regione spagnola della Catalogna ci sono anche altri stabilimenti Nissan, già fermatisi. La chiusura delle fabbriche catalane avviene oltre un anno e mezzo dopo che la casa automobilistica giapponese aveva annunciato la decisione di lasciare la regione. Come spiega l'agenzia di stampa Efe, almeno 1.400 posti di lavoro diretti e altri migliaia di impieghi associati indirettamente a Nissan rimangono ora in bilico, in attesa di novità su possibili strategie di riconversione industriale degli stabilimenti, una prospettiva su cu le amministrazioni pubbliche assicurano di essere al lavoro.
    Rimangono per il momento in servizio circa 500 dipendenti, che si occuperanno delle ultime mansioni necessarie prima della chiusura finale delle fabbriche, prevista per il 31 dicembre.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie