Prodotta la 150.000esima Ford Mustang Mach-E

La produzione è iniziata quasi due anni fa

Redazione ANSA ROMA

Corrono gli ordini del Pony elettrico più famoso al mondo. A meno di due anni di distanza dall'ingresso nelle linee di montaggio, la Ford Mustang Mach E ha raggiunto il ragguardevole traguardo delle 150.000 unità prodotte.
    Un risultato ancora più significativo considerando gli obiettivi fissati dall'Ovale Blu, che punta ad aumentare la produzione di veicoli elettrici, a livello globale, raggiungendo le 600mila unità annue entro il 2023 e di superare i due milioni all'anno entro il 2026.Gran parte del successo riscosso da Mustang Mach-E fino a ora, deriva da coloro che hanno deciso di sostituire il veicolo a combustione interna con uno elettrico: si tratta di 8 acquirenti su 10 in Usa, ben 9 su 10 in Europa, numeri che dimostrano quanto i veicoli a zero emissioni dell'Ovale Blu siano in grado di soddisfare le esigenze di un'ampia clientela.
    "Quando abbiamo messo il 'pony' su questa Mustang, sapevamo che avremmo alimentato lo scetticismo. Quello che non sapevamo, in quel momento, era quanto quest'auto sarebbe diventata popolare nel tempo" ha dichiarato Darren Palmer, Vice President Electric Vehicle Programs, Ford Model e. "Mi piace vedere le Mustang Mach-E su strada e ne sto vedendo sempre di più." Entro il 2023 Mustang Mach-E sarà disponibile in 37 Paesi, rispetto ai 22 mercati del primo anno. Nuova Zelanda, Brasile e Argentina sono tra gli ultimi mercati aggiunti alla "scuderia" Mustang Mach-E. La crescita coincide con l'aggiornamento dello stabilimento Ford di stampaggio e assemblaggio di Cuautitlán, dove è stato costruito il veicolo numero 150mila.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie