Si chiama ancora X5 risposta Bmw a nuovo sport suv Audi Q8

Cambia poco il look rivoluzione sotto pelle con piattaforma CLAR

Redazione ANSA

ROMA - Bmw risponde, a pochi minuti di distanza dal reveal del nuovo suv sportivo Audi Q8, con la presentazione della versione 2019 dei suo cavallo di battaglia X5. La quarta generazione di questo modello - arrivato sul mercato nel 1999 - non rivoluziona né l'aspetto né l'architettura dell'ultima serie, tanto che per accorgersi dei cambiamenti bisogna andare ad esaminare i dettagli. E' il caso delle dimensioni: la lunghezza è cresciuta di 2,8 cm, la larghezza di 4 e l'altezza è di poco inferiore al modello attuale. Anche il muso, che nelle Bmw è sempre l'elemento più caratterizzante, mostra una griglia a doppio rene un po' più grande ma fedele alla tradizione, così come lo solo i gruppi ottici a Led. Le grandi novità si trovano sotto la pelle, in quanto X5 model year 2019 è realizzata - come la Serie 7, ma anche la X3, la X4 e la nuova X7 - sulla piattaforma modulare CLAR (Cluster Architecture) che è più leggera, più rigida e nel complesso più tecnologica, essendo anche predisposta per la elettrificazione. All'arrivo del model year 2020 debutterà, ad esempio, una X5 Hybrid Plug-in, e successivamente l'offerta comprenderà un modello a due ruote motrici con sola trazione posteriore e una variante sportiva M. Per il lancio (all'inizio del 2019) Bmw ha previsto motorizzazioni 3.0 solo diesel per l'Europa e una coppa di benzina per gli Stati Uniti e altri mercati (3.0 turbo da 333 Cv e V8 4.4 twin turbo da 456 Cv), tutti accoppiati alla trazione integrale e al cambio automatico a 8 rapporti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: