Hyundai Motor svela design della berlina elettrica Ioniq 6

Improntata a massima efficienza aerodinamica ha 0,21 di Cx

Redazione ANSA ROMA

Dopo diverse anticipazioni Hyundai Motor Company ha svelato il design 'aerodinamico e senza tempo' di Ioniq 6, secondo modello del marchio corano dedicato esclusivamente alla gamma elettrica. Ispirato al concept Prophecy EV Ioniq 6 è caratterizzato da linee pulite e semplici e da una forma aerodinamica pura che i designer Hyundai definiscono 'Efficienza Emotiva'. Il tema di 'aerodinamica elettrificata' di Ioniq 6 e gli interni che proteggono e appagano come in un bozzolo formano una silhouette 'su misura' per la nuova era della mobilità elettrica.
    "Ioniq 6 mostra un'emotiva convergenza tra funzionalità ed estetica - ha commentato SangYup Lee executive vice president and head of Hyundai Design Center - il distintivo design streamline è il risultato della cooperazione stretta tra ingegneri e designer, con un'attenzione quasi ossessiva al dettaglio e ponendo al centro i valori dei clienti. Abbiamo creato Ioniq 6 come ambiente accogliente pensato per le persone, capace di offrire a tutti uno spazio piacevole e personalizzato".

 

    La silhouette improntata alla massima efficienza aerodinamica propone curve semplici ma sensuali, imboccando quella che è una delle 'strade' più nuove nell'era della mobilità elettrica.
    Ioniq 6 ha un bassissimo coefficiente di resistenza aerodinamica (appena 0,21) che è stato ottenuto con il frontale basso, con i deflettori d'aria attivi nella parte anteriore, con i passaruota ridotti e con - se presenti come opzione - con gli sottili specchietti - telecamera laterali.
    Contribuiscono ulteriormente alla distintiva attitudine a fendere l'aria di Ioniq 6 lo spoiler ispirato a un'ala ellittica con appendice aerodinamica, la leggera struttura posteriore che richiama la coda di una barca e le prese d'aria laterali integrate nel paraurti posteriore. Anche sotto la vettura, lo sforzo per ottenere una migliore 'scorrevolezza' nell'aria (grazie alla riduzione delle turbolenze) è evidente nella chiusura completa del sottoscocca, nei deflettori ottimizzati e nella riduzione dello spazio dei passaruota.
    Gli interni d 'effetto cocoon' definiscono uno spazio personale su ruote particolarmente curato, che è stato ottenuto utilizzando come base per Ioniq 6 l'Electric Global Modular Platform (E-GMP) di Hyundai Motor Group. I progettisti hanno potuto allungare l'abitacolo, davanti e dietro, per creare uno spazio ottimizzato per le gambe e un layout che garantisce il confort dei passeggeri. La piattaforma E-GMP consente inoltre di avere un pavimento completamente piatto, che offre una sensazione di ariosità e ampiezza ancora maggiore.
    L'architettura interna incentrata sulla persona è ben rappresentata da un'unità di controllo progettata in modo ergonomico e collocata in posizione centrale per ridurre le distrazioni e favorire una guida sicura e intuitiva. La plancia modulare con touchscreen integra un display full-touch da 12,3 pollici per l'infotainment e un cluster digitale da 12,3 pollici. La console centrale a ponte offre inoltre un comodo e generoso vano portaoggetti all'interno dell'auto. Sedili e pannelli dell'abitacolo utilizzano materiali e trattamenti sostenibili. A seconda dell'allestimento, questi possono includere pelle trattata ecologicamente (sedili), tessuto PET riciclato (sedili), pelle trattata ecologicamente TPO (cruscotto), tessuto bio PET (headliner), vernice bio derivata da oli vegetali (pannelli porta) e moquette in tessuto derivato dal riciclo delle reti da pesca - quest'ultima è una novità assoluta per la gamma Ioniq.
    L'anteprima mondiale di Ioniq 6 si terrà a luglio, quando Hyundai rivelerà tutte le caratteristiche, le specifiche tecniche e le tecnologie avanzate dell'Electrified Streamliner.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie