Influenza: farmacie Sardegna, servono almeno 15mila vaccini

Prime dosi arrivate a medici, Federfarma lancia appello

Redazione ANSA CAGLIARI

(ANSA) - CAGLIARI, 10 OTT - Vaccini antinfluenzali in distribuzione a metà in Sardegna: arrivate le dosi di tetravalente richieste dai medici di famiglia, mentre le farmacie attendono tra oggi e l'inizio della settimana prossima le prime consegne. Si tratta di una parte delle oltre cinquecentomila dosi richieste dalla Regione. E se i medici denunciano che sono già terminati quelli contro lo pneumococco, i farmacisti sollevano il problema dell'esiguità delle dosi assegnate alle singole realtà: circa 12 a farmacia.
    "Le aziende farmaceutiche hanno prodotto 17 milioni di dosi, e alle farmacie in tutta Italia arriveranno tra le 4 e i 5 milioni di dosi: ebbene noi abbiamo chiesto alla Regione Sardegna che ci vengano accordate almeno 15mila dosi, che significa il numero previsto per il 2019 - spiega all'ANSA Giorgio Congiu di Federfarma - Lunedì avremo un nuovo confronto con l'assessore Nieddu per ribadire questa nostra richiesta già formalizzata con una lettera venerdì sorso". Attualmente il costo per il singolo vaccino in farmacia è sui 18 euro, ma c'è anche l'ipotesi di acquistare ulteriori dosi dall'estero: "in questo caso - aggiunge Congiu - il prezzo salirebbe sino a 25 euro".
    Federfarma Sardegna lancia anche un monito: "Ci sono molti imprenditori che vogliono pagare per rendere disponibile il vaccino per i propri dipendenti e cittadini che vogliono comunque farlo - conclude Congiu - si è creata una coscienza civile e non vorrei che la carenza di dosi vanificasse tutto questo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA