Un sistema binario di stelle scoperto a 2.100 anni luce dalla Terra

Da astrofili italiani, si trova nella costellazione dell’Auriga

Redazione ANSA

Scoperta la danza di una coppia di stelle sconosciute a circa 2.100 anni luce dalla Terra, nella costellazione dell’Auriga. Il nuovo sistema binario è stato scovato dagli astrofili italiani del gruppo Palidoro (Fiumicino), del gruppo Galileo Galilei, a Tarquinia, dell’Osservatorio astronomico Nastro Verde, a Sorrento, e del telescopio remoto dell’Unione astrofili italiani (Uai) e dell’Università di Siena, che si trova a Castiglione del Lago (Perugia).

La scoperta è stata ufficializzata a livello internazionale dall’American Association of Variable Star Observers (Aavso). Il nuovo sistema binario è stato battezzato ‘Gunvag3’. Le due stelle protagoniste impiegano 9 ore e 22 minuti per effettuare un giro completo l’una attorno all’altra. “È il terzo sistema binario scoperto dai nostri gruppi, un risultato frutto di un ottimo lavoro di squadra”, spiegano gli autori della scoperta.

Il risultato è stato possibile grazie alle osservazioni ai telescopi della variazione della luminosità delle stelle, una tecnica denominata fotometria. Il prossimo passo, concludono gli astrofili, sarà ricostruire l’identikit di questo sistema, “per calcolare le caratteristiche fisiche delle due stelle”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA