La prima impronta di un animale sulla Terra

Scoperta in Cina, risale a 600 milioni di anni fa

Redazione ANSA

Scoperta l’impronta di uno dei primi animali che hanno calcato il suolo della Terra. La traccia è stata rinvenuta in Cina e risale al cosiddetto periodo Ediacarano, tra 635 e 541 milioni di anni fa. La scoperta, pubblicata sulla rivista Science Advances, si deve all’Istituto Nanjing di Geologia e Paleontologia (Nigp) dell’Accademia Cinese delle Scienze e della Virginia Tech americana. Non è però ancora possibile individuare con certezza l'animale che ha lasciato l'impronta perché non sono stati ancora trovati i suoi resti fossili.

Le tracce mostrano lunghe file irregolari di impronte parallele che, potrebbero far pensare ad animali con appendici simmetriche. Le tracce sono collegate anche a piccoli cunicoli e solchi, scavati probabilmente dall’animale in cerca di cibo. A lasciarle, secondo gli studiosi, potrebbero essere stati animali come gli artropodi, cui appartengono i moderni insetti, o gli anellidi, animali con il corpo formato da strutture ripetute come gli attuali lombrichi.

Artropodi e anellidi si sono rapidamente diffusi sulla Terra tra 541 e 510 milioni di anni fa, durante la cosiddetta ‘esplosione del Cambriano’, ma i loro progenitori potrebbero risalire al periodo Ediacarano, lo stesso delle impronte trovate in Cina. I paleontologi sono adesso alla ricerca di fossili che possano riscontrare questa ipotesi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: