A Roma riapre Imàgo, il rooftop stellato dell'Hassler

Ristorante stellato al via dal 16 giugno con la novità del terrazzo panoramico

Redazione ANSA ROMA

 Torna nella Capitale la possibilità di mangiare stellato con vista mozzafiato su Trinità dei Monti, la scalinata di Piazza di Spagna. A dare l'opportunità, dopo la pausa forzata per il lockdown, è Imàgo, il rooftop stellato situato a Roma al sesto piano dell'Hotel Hassler guidato dal 28enne romano Andrea Antonini, chef con alle spalle esperienze in alcune tra le cucine più importanti del Vecchio Continente, come i tristellati Quique Dacosta e El Celler de Can Roca. Il ristorante riapre le porte da martedì 16 giugno con una novità per la bella stagione: sarà aperto, per la prima volta nella nostra storia ultracentenaria, il terrazzo panoramico del settimo piano (fino a ora, destinato a una suite) per permettere di cenare. E' organizzato con solo 6 tavoli. "Nella location - come spiega il proprietario e General Manager dell'Hotel Hassler Roberto Wirth - si potrà mangiare, tempo permettendo, in due turni, alle ore 19 e alle ore 21. I tavoli saranno pochi ed esclusivi e la cucina avrà un sapore più che mai italiano, che parla di eccellenza, di ricerca e di immediatezza". Per la Fase 2 dell'emergenza coronavirus è stato pensato anche un nuovo menu "che vede, come protagonisti, le cotture espresse, i sapori della tradizione italiana e i prodotti locali e di nicchia".
    Nella carta, oltre alle numerose "new entry", sono confermati i piatti iconici di Imàgo, artefici della riconferma della stella nella Guida Michelin 2020, tra questi, la Triglia con panzanella e limone, la Capasanta all'italiana, il Pollo con peperoni in raviolo e il Piccione e camomilla 2.0. "La mia cucina - afferma lo chef Antonini - è concepita per esprimere puro piacere. Spero di colpire al cuore i nostri ospiti, si innamoreranno ancora una volta dei piatti di Imàgo!". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie