Grigliata alternativa con l'ostrica Bbq, la bistecca di mare

Fedagripesca, molluschi sulla brace conquistano 6 italiani su 7

Redazione ANSA ROMA

Dall'ostrica 'barbecue', vera e propria bistecca di mare, a vongole, cannolicchi, cozze e cappesante; il tutto cotto sulla brace. E' il nuovo trend della grigliata dell'estate 2020 che, secondo un'indagine di Fedagripesca-Confcooperative, conquista 6 italiani su 7, lasciando indietro pesci come spigole, orate, dentici e crostacei. Considerata una prelibatezza sperimentata da tempo dagli chef, l'ostrica Bbq sta entrando nel carrello degli amanti della carbonella casalinga anche per il costo inferiore alle altre allevate in Italia di circa il 20%, spiega Fedagripesca.

Si tratta di un tipo di ostrica lasciata crescere più a lungo, e quindi più grossa e carnosa che supera i 120 grammi di polpa e quindi ben si presta alla griglia; un modo per far avvicinare anche le persone che non amano il crudo.

L'importante, avverte l'associazione, è seguire alcune semplici regole per una cottura a regola d'arte. La parte più complicata riguarda l'apertura delle valve, perché occorre individuare il punto giusto per aprirle senza mandare il guscio in frantumi; un'operazione per la quale esistono veri e propri attrezzi del mestiere. Va quindi eliminata la conchiglia piatta e conservata quella concava, dove va mantenuto il liquido in cui avviene la cottura. Bastano pochi minuti sul fuoco in modo che l'ostrica rimanga succosa e brillante. Per la preparazione di cozze, vongole e cappesante, invece, è bene scegliere sempre i molluschi più grandi per evitare che si secchino, usando per la cottura una griglia a rete o un foglio di alluminio per non farli cadere sulle braci. Anche in questo caso bastano pochi minuti sul barbecue. Bene anche la cottura al cartoccio, mettendo i molluschi su carta forno con un filo d'olio, uno spicchio d'aglio, richiudete a formare un cartoccio e fate cuocere sul barbecue. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie