Riso: azienda recupera la gemma e la commercializza

Redazione ANSA VERCELLI
(ANSA) - VERCELLI, 05 DIC - Dopo otto anni di ricerca e test, condotti insieme ad una docente della Facoltà di Medicina di Pavia, i produttori del riso Acquerello coltivato nella Tenuta Colombara di Livorno Ferraris (Vercelli) hanno brevettato un nuovo prodotto realizzato a partire dalla gemma del riso. Il suo nome è "Black - Gemma di Salute" ed stato presentato da pochi giorni: si tratta della gemma del riso nero, cioè l'embrione del chicco di riso da cui si sviluppa il germoglio, il quale, a sua volta, darà vita alla nuova pianta.

E' un concentrato di nutrienti, tra antiossidanti e fibre, che solitamente viene scartato nei processi di lavorazione del riso, ma che l'azienda recupera e rende commestibile. "Il prodotto è pensato per gli adolescenti in crescita, per gli sportivi, per chi è in sovrappeso e per chi vuole mantenere il colesterolo a livelli normali - spiegano Umberto e Anna Rondolino, ideatori della gemma nera - ma anche per dare sapore al piatto, come ricostituente e per svariati usi in cucina, anche per celiaci". La famiglia Rondolino coltiva il riso alla Colombara dal 1935, e nel 1991 il titolare Piero avvia la produzione del celebre riso in lattina, l'Acquerello, oggi utilizzato da chef internazionali nelle cucine di tutto il mondo. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie