Dazi: Brunello, punto ripartenza in Usa, principale mercato

Redazione ANSA FIRENZE
(ANSA) - FIRENZE, 13 AGO - "Come Consorzio esprimiamo apprezzamento per il ruolo svolto dalla nostra diplomazia, dal Governo e dalle organizzazioni di settore per il risultato raggiunto. Un punto di ripartenza che mai come ora dovrà essere sostenuto con un'azione forte di promozione e presenza del nostro vino nel suo principale sbocco naturale". Lo ha detto oggi il presidente del Consorzio del vino Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci, a commento della decisione sul rinnovo dei dazi voluti dal rappresentante del Commercio americano (Ustr) nell'ambito dell'indagine Airbus.

"Il vino italiano che si salva dal nuovo round dei dazi aggiuntivi Usa è certamente una gran bella notizia per tutto il Belpaese enologico e in particolare per Montalcino. Gli Stati Uniti non sono solo il principale mercato di sbocco al mondo per il Brunello con un'incidenza del 30% sulle esportazioni globali, ma anche uno dei simboli del made in Italy oltreoceano". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie