ANSAcom

Turismo in Liguria è suggestione: cibo, sport, antichi borghi

Sul nuovo sito experienceliguria.it tutto quello che si può fare

Genova ANSAcom

Il turismo in Liguria riparte dalle suggestioni: quelle dei sentieri con vista mare, dei borghi da scoprire, delle calette sul mare blu fra le scogliere, dei sapori. Con una raffica di proposte concrete. Lezioni di pesto al mortaio o di lavorazione della ceramica, escursioni a piedi o in mountain bike, visite di frantoi e uliveti con degustazione, birdwatching, arrampicate nelle palestre di roccia, uscite in kayak fino alle calette irraggiungibili da terra, gite per scoprire come si lavora l'ardesia o come si fanno ancora oggi i merletti: sono gli operatori in prima persona questa volta a raccontare come può essere una vacanza in Liguria, sul nuovo sito www.experienceliguria.it, che racchiude in un'unica piattaforma le proposte di quello che c'è da fare e vivere nel territorio, dallo sport al mare, dal gusto alla cultura, dai borghi alle attività per le famiglie alla scoperta delle città . Oggi sono trecento esperienze da levante a ponente, suddivise in sei categorie: active, gourmet, borghi, family, mare e Genova city break, che possono essere filtrate in base ai luoghi, le passioni o anche il prezzo, ma se ne aggiungono ogni giorno.

Il nuovo sito arriva proprio nella fase di ripartenza dopo l'emergenza Covid e il lockdown, in equilibrio fra la voglia di vacanza e i timori di contagio, con una stagione turistica che si annuncia come quella più difficile vissuta negli ultimi anni. Da una parte è uno strumento in più per gli operatori e dall'altra semplifica la ricerca del posto giusto dove trascorrere le ferie dimenticando problemi, stress e paure. E' parte di un progetto già avviato che punta sul turismo esperienziale, motore della scelta della vacanza, per rilanciare il territorio e valorizzare le tipicità. "La richiesta del prodotto Liguria è fortissima - spiega Pier Paolo Giampellegrini, commissario dell'Agenzia "In Liguria" - mancava una messa a sistema di tutta l'offerta dell'experience presente nel territorio ligure. Cioè quell'emozione unica che si può vivere in un territorio unico. Ad esempio fare un picnic in un paesaggio incontaminato nell'entroterra, un'escursione a cavallo di un asino, una gita romantica alle Cinque Terre prendendo un aperitivo su un tipico gozzo: sono tutti esempi di esperienze uniche che possono essere vissute qui". La scommessa non è solo il mare, ma tutto il territorio alle sue spalle. "In questa estate così particolare - ha spiegato l'assessore regionale al Turismo Gianni Berrino - in cui è grande la voglia di vivere all'aria aperta e in sicurezza scoprendo luoghi unici, la Liguria ha molte carte da giocare anche sull'entroterra". Con experienceliguria.it l'idea è affiancare alla promozione e alla pubblicità il racconto concreto di quello che si può fare, vedere e sperimentare in prima persona e sul sito c'è anche la sezione dedicata agli ambasciatori del gusto, i "Food Ambassador", 330 operatori certificati durante la Milanosanremodelgusto, cioè cantine, frantoi, agriturismi e ristoranti con prodotti tipici di qualità che rappresentano l'identità del territorio.

In collaborazione con:
Agenzia del Turismo In Liguria

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie