Fotografia: da Siddiqui a Winter in mostra a Siena Awards

Edizione 2022 festival dall'1 ottobre al 27 novembre

Redazione ANSA SIENA

(ANSA) - SIENA, 03 MAG - Il fotografo indiano Danish Siddiqui, rimasto ucciso nel 2021 in Afghanistan, Ami Vitale, fotografa del National Geographic, Dan Winters, icona della fotografia internazionale e Peter Mather, della International league of conservation photographers: sono questi i protagonisti delle quattro mostre personali che saranno allestite in varie location del centro storico di Siena e in quello di Sovicille per il Siena awards 2022, festival della fotografia e delle arti visive, in programma dall'1 ottobre al 27 novembre prossimi.
    Oltre alla quattro personali ci saranno come di consueto le collettive del Siena awards dedicate, come ogni anno, ai tre premi fotografici: Siena international photo awards, Creative photo awards" e Drone photo awards che riuniscono scatti e video in arrivo da tutto il mondo. In programma workshop, photo tour, seminari, conferenze, proiezioni e visite guidate alla scoperta del territorio. E tornerà anche la cerimonia di premiazione del Sipa- Siena international photo awards, per due anni sospesa causa pandemia: quest'anno saranno presenti Steve Winter, Ami Vitale, Dan Winters, Kathy Moran, storica responsabile della fotografia della rivista statunitense National Geographic, e alcuni photo editor dei principali quotidiani mondiali.
    L'edizione 2021 di Siena award sarà ricordata per la foto ha cambiato il mondo a un bambino siriano, Mustafa, 6 anni, al padre Munzir, 35 anni, e alla loro famiglia. Lo scatto che li ritrae 'Hardship of Life', del fotografo turco Mehmet Aslan, vincitore assoluta del Siena international photo awards, è diventata il simbolo delle gravissime conseguenze della guerra in Siria e ha innescato una catena di solidarietà che ha consentito a padre e figlio di poter venire in Italia a curarsi.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie