Artigianato e Palazzo con 90 maestri del 'fare con le mani'

In Giardino Corsini Firenze rassegna che valorizza le 'botteghe'

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 11 MAG - Tre giorni alla scoperta dei capolavori di 90 maestri artigiani e del grande patrimonio delle botteghe fiorentine. Torna dal 16 al 18 settembre 2022 al Giardino Corsini di Firenze la mostra Artigianato e Palazzo, promossa dall'Associazione Giardino Corsini, di cui è presidente Sabina Corsini, insieme a Neri Torrigiani, ideatore e organizzatore. "In 28 anni - spiegano Corsini e Torrigiani - il nostro impegno è stato e continuerà ad essere non solo di portare all'attenzione di un vasto pubblico le migliori maestranze artigiane, ma soprattutto salvaguardare l'indipendenza delle botteghe, che sono il perno della loro esistenza, risultato di ingegno creativo e sperimentazione sul campo", "perché parlare di made in Italy artigiano significa soprattutto ricusare la globalizzare e sviluppare la prossimità". All'interno ci sarà la 'Mostra Principe' dedicata al Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale formato da 20 aziende conciarie del territorio. I visitatori conosceranno i segreti di una lavorazione antichissima che, ora come allora, utilizza solo estratti di legno - castagno, quebracho, tara e mimosa - per la lenta lavorazione della concia al vegetale che trasforma la pelle grezza in cuoio. Tra le iniziative, una serie di incontri al Giardinetto delle Rose e gli appuntamenti con "Ricette di Famiglia" dove si potranno assaggiare i piatti realizzati dagli chef-docenti della Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu di Firenze. Nella Loggia installazioni del laboratorio di falegnameria della Comunità di San Patrignano in un inedito allestimento curato da Cosimo Bonciani. E ancora, l'assegnazione del Premio Perseo all'espositore più apprezzato dal pubblico e il 'Premio Giorgiana Corsini' per lo stand più bello che, votato dal Comitato Promotore, dà al vincitore l'opportunità di uno stand omaggio alla Mostra del 2023.
    Continua anche la raccolta fondi già arrivata a 30.000 euro, a favore del prezioso complesso monumentale della Fonte della Fata Morgana, immerso ai piedi del colle di Fattucchia vicino a Bagno a Ripoli. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie