F1: Giovinazzi, da sempre il mio sogno è una Ferrari

'Un peccato non correre a Melbourne,ma decisione è stata giusta'

(ANSA) - ROMA, 16 MAR - Un sogno chiamato Ferrari. Lo esprime, con parole sue, Antonio Giovinazzi, nel corso di un videointervento a Sky Sport 24, all'interno dello spazio quotidiano #CasaSkySport. "So benissimo che questo è un anno importante per me, non mi nascondo - le sue parole -. La Ferrari è da sempre il mio sogno, in tutti i miei ricordi indosso la tuta rossa. È bello essere tra i candidati che ambiscono a quel volante, ora sta a me: devo fare una stagione al top e conquistarlo".
    Giovinazzi ha inoltre raccontato la recente esperienza vissuta a Melbourne, dove il Gp d'Australia di F1 è rimasto in bilico fino all'ultimo. "Sono rimasto fino alle 22,30 in pista per controllare il sedile e gli ultimi dati, ero sicuro di correre - rivela il pilota -. Sono andato a letto, poi al risveglio ho visto 45 messaggi e allora ho capito che c'era qualche problema. Ma a un'ora dalle prime prove libere la situazione era ancora incerta, è rimasto tutto in bilico fino al comunicato ufficiale. Un peccato annullarlo, anche se credo sia stata la scelta più giusta".
    Infine, Giovinazzi è intervenuto sul dualismo Verstappen-Leclerc: "Ho gareggiato con entrambi, anche nelle categorie minori. Sono fortissimi, le differenze tra loro sono minime. È importante che due top team abbiano dato una chance a giovani come loro". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie