Export agroalimentare Ue segna nuovo record a novembre

Usa si confermano primo mercato, ma è boom di acquisti cinesi

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Novembre 2019 è stato un altro mese record per le esportazioni agroalimentari dell'Ue, che hanno totalizzato 13,4 miliardi di euro a valore, il 7,3% in più del novembre 2018. Si fa sentire l'impatto della peste suina africana in Asia, con l'export di carni suine Ue aumentato del 116% rispetto a novembre 2018 e le spedizioni verso la Cina cresciute del 72%. Ma l'export Ue vola anche grazie a grano e interiora.

Sull'anno (dicembre 2018-novembre 2019) le esportazioni hanno visto un incremento dell'8,7%, con la Repubblica popolare cinese (14,1 miliardi) che si è consolidata come secondo sbocco per l'Ue dopo gli Stati Uniti (24,7 miliardi). Nello stesso periodo le importazioni sono aumentate del 2,7%. Gli Usa si confermano i principali fornitori, ma Ucraina e Cina incidono per più di metà dell'incremento. Il saldo della bilancia commerciale dell'agroalimentare Ue è positivo per 30,4 miliardi di euro. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie