Beghin a forum ANSA, su risoluzione Ucraina M5S sarà responsabile

'Price cap in Ue possibile, Italia sia ambiziosa'

Redazione ANSA
BRUXELLES - "Lo scontro" all'interno del Movimento 5 Stelle "che oggi dovesse esserci non è sicuramente sulla risoluzione" di maggioranza sull'Ucraina, "questa risoluzione è importante, ma il M5S è forte, compatto e atlantista, cerca di fare il meglio per il Paese e si mostrerà responsabile sicuramente". Lo ha detto la capodelegazione del M5s al Parlamento europeo Tiziana Beghin, membro del Consiglio Nazionale del Movimento guidato da Giuseppe Conte.
"Tantissime volte ci ho sentiti dare per spacciati - ha proseguito - questo forse è un auspicio più che una lettura della realtà. Mi rendo conto che a volte possiamo essere scomodi, ma non siamo e non siamo mai stati una forza irresponsabile".
Il M5S ha sin dall'inizio chiesto l'introduzione di un tetto al prezzo del gas in Ue, "oggi - ha spiegato Beghin - sembra che sia possibile e chiediamo di accelerare perché l'autunno è alle porte e la necessità di arrivare pronti è più che mai indispensabile". Davanti al caro energia "non servono slogan come 'usiamo meno i condizionatori', serve una politica forte. Chiediamo su questo di essere molto ambiziosi e seguire magari l'esempio della Spagna che è riuscita a ottenere un price cap di 40 euro a megawattora e diminuire il costo delle bollette del 40%", ha sottolineato Beghin, precisando però che "la risposta non può che essere europea".
Nel corso dell'intervista, l'eurodeputata si è soffermata anche sulla richiesta di adesione dell'Ucraina all'Ue. "Siamo assolutamente favorevoli - ha evidenziato -, però ricordo che è un processo che ha i suoi tempi. Un messaggio politico forte è importante, ma pensare che domattina l'Ucraina abbia status di Paese candidato o possa entrare nell'Ue non è ragionevole".

L'appuntamento fa parte del ciclo di incontri con gli europarlamentari italiani organizzato dall'ANSA per far conoscere meglio l'attività svolta a Bruxelles e Strasburgo dagli eletti. Il Forum, trasmesso in diretta streaming sui canali Facebook di ANSA e ANSA Europa, ha avuto luogo alla vigilia della mini-plenaria dell'Europarlamento che si terrà questa settimana a Bruxelles e che, tra i temi al centro del dibattito, vedrà anche il rapporto tra la Russia e i partiti di estrema destra in Europa. Il Forum si è soffermato anche sull'attualità europea, in una settimana chiave per l'Ue: giovedì e venerdì i leader dei 27 si riuniranno al Consiglio europeo e potrebbero dare luce verde alla concessione all'Ucraina dello status di Paese candidato all'adesione.

 

RIVEDI LA DIRETTA

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie