Metsola ricorda la tragedia di Lampedusa, 'serve passo avanti'

'Il Mediterraneo è diventata una tomba, promessi cambiamenti'

Redazione ANSA

STRASBURGO - "Oggi sono i nove anni della tragedia di Lampedusa, 360 vite e famiglie spezzate, alcuni non sono mai stati identificati: il Mediterraneo è diventata una tomba per migliaia di persone, nove anni fa abbiamo promesso un cambiamento e dobbiamo fare un passo avanti sul tema delle migrazioni". Lo ha detto la presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola aprendo la settimana della plenaria a Strasburgo.

Metsola ha anche ribadito l'appoggio dell'Eurocamera agli iraniani impegnati nelle proteste per la morte di Mahsa Amini. "È un piacere dare il benvenuto alla professoressa Azadeh Kian a Strasburgo. Il mio messaggio a tutte le donne che lottano per i loro diritti in Iran: non siete sole. Il Parlamento Europeo è al fianco degli iraniani che chiedono un cambiamento. Per le donne, per la vita, per la libertà", ha detto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: