Sicilia a livelli più bassi Ue per istruzione dell'obbligo

Media europea passata da 76,8% a 84,6%, Sicilia ferma al 73,6%

Redazione ANSA

BRUXELLES - La Sicilia, con solo il 73,6% dei giovani tra i 20 e i 24 anni che hanno raggiunto un livello di istruzione almeno intermedio, è tra le regioni europee con i livelli più bassi. E' quanto emerge dai dati elaborati da Eurostat. In Italia seconda regione con il dato più basso è la Puglia con il 78,5%, mentre quella con la quota più alta è il Molise con il 90,4%. Nella media europea invece, tra il 2002 e il 2021, si è registrato un aumento dal 76,8% all'84,6% del livello dei giovani con livello di istruzione intermedia. La regione greca nord-occidentale di Ipeiros invece ha registrato la quota più alta in Ue col 99,8%, mentre la Guyane, in Francia, la più bassa (63,2%).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: