L'ambasciatore Sannino nominato vicesegretario generale degli Esteri Ue

Si occuperà delle questioni economiche e globali

Redazione ANSA

BRUXELLES - Stefano Sannino nominato vicesegretario generale del Servizio Europeo di Azione Esterna. Ad annunciare l'incarico è stato oggi l'Alto rappresentante Ue Josep Borrell. Sannino si occuperà delle questioni economiche e globali. Attualmente è ambasciatore dell'Italia in Spagna ed è stato in precedenza rappresentante permanente dell'Italia presso l'Unione europea e direttore generale per l'allargamento presso la Commissione europea.

Borrell ha anche nominato Enrique Mora Benavente come vice segretario generale per gli Affari Politici, Direttore politico. Attualmente è direttore politico presso il Ministero degli affari esteri spagnolo e precedentemente capo di gabinetto dell'alto rappresentante/segretario generale del Consiglio dell'Unione europea Javier Solana. La terza nomina è quella di Charles Fries in qualità di vice segretario generale per la politica di sicurezza e di difesa comune (Psdc) e risposta alle crisi. Attualmente è ambasciatore di Francia in Turchia ed è stato precedentemente ambasciatore di Francia presso il Marocco e segretario generale per gli affari europei a Parigi.

I tre vice segretari generali lavoreranno sotto la guida del segretario generale Helga Schmid. Borrell - si legge nella nota - vuole rafforzare ulteriormente il servizio europeo per l'azione esterna per affrontare efficacemente le mutevoli realtà internazionali. Con le nomine annunciate oggi, l'Eeas (o anche Seae) disporrà di un gruppo dirigente forte ed esperto per portare avanti i lavori nell'attuazione delle priorità politiche stabilite dall'alto rappresentante.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: