Brexit: sindaco Londra propone 'cittadinanza associata' a Ue

Khan a Bruxelles perora la causa di chi 'ha il cuore spezzato'

Redazione ANSA

BRUXELLES - Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, a Bruxelles, chiede di trovare una formula che consenta "ai londinesi e ai britannici che hanno il cuore spezzato dalla Brexit, di conservare la cittadinanza dell'Unione europea". L'idea è quella di studiare una forma di "cittadinanza associata", su base individuale, da porre al centro dei negoziati sulle future relazioni tra il Regno Unito e l'Ue. Khan stamani è venuto a Bruxelles per parlare della sua iniziativa col presidente del Parlamento europeo David Sassoli, col capo negoziatore dell'Ue per le relazioni future, Michel Barnier, ed il coordinatore per la Brexit per il parlamento europeo Guy Verhostadt. "Sono venuto a chiedere se c'è la possibilità di ottenere una sorta di cittadinanza associata" sulla base del trattato di Maastricht, "su base individuale, invece che sulla base dello Stato, in modo tale che chi lo desidera possa mantenere un legame con l'Unione", ha spiegato. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: