Al via una consultazione pubblica per Adriatico e Ionico

Per la revisione del piano d'azione Eusair, fino al 30 giugno

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Al via una consultazione pubblica, per rivedere le priorità della macroregione Adriatico-Ionica. L'iniziativa è stata annunciata al settimo Forum annuale della Strategia europea per la regione adriatico-ionica (Eusair), ovvero quattro Stati membri (oltre all'Italia, Croazia, Grecia e Slovenia), cinque Stati dei Balcani occidentali (Albania, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Macedonia del Nord e Serbia) e da quest'anno anche San Marino.

La revisione del Piano d'azione della Strategia riguarderà anche il nuovo quadro finanziario pluriennale, l'aggiornamento delle politiche dell'Ue e l'adesione di nuovi membri. Attraverso questa consultazione pubblica, le parti interessate e la società civile hanno l'opportunità di contribuire con le loro proposte fino al 30 giugno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie