Lagarde ai leader Ue, agiremo contro l'inflazione alta

'Questo è il nostro mandato. Lo rispetteremo'

Redazione ANSA

BRUXELLES, 24 GIU - "L'inflazione" nell'Eurozona resta e resterà per qualche tempo elevata principalmente a causa dei prezzi dell'energia e dei generi alimentari. La Bce farà in modo che torni al 2% nel medio termine. Questo è il nostro mandato. Lo rispetteremo". E' il messaggio che, a quanto si apprende da fonti Ue, la presidente della Bce, Christine Lagarde, ha rivolto ai leader all'Eurosummit. La francese ha assicurato che Francoforte manterrà "una ordinata trasmissione della politica monetaria in tutta l'area euro". "Il nostro impegno sul nostro mandato non dovrebbe essere messo in dubbio", ha ribadito.

Lagarde ha illustrato ai leader i passi annunciati nelle ultime settimane per la normalizzazione della politica monetaria. A partire dal 1 luglio, ha ricordato, la Bce interromperà gli acquisti netti di asset e intende aumentare i tassi di interesse di 25 punti base, continuando poi "ad aumentare i tassi a un ritmo che dipenderà dai dati". "La guerra - ha aggiunto - sta colpendo in modo tangibile l'attività economica della zona euro" e "la crescita è indebolita dagli elevati costi energetici, dall'incertezza e dalle strozzature residue" nelle catene di approvvigionamento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: