Von der Leyen, a metà luglio il piano emergenza sull'energia

'Mosca sta tagliando deliberatamente il gas verso l'Europa'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Dobbiamo lavorare ad un piano di emergenza sull'energia. Come sul Covid, quando abbiamo lavorato assieme e abbiamo superato la crisi. È un momento difficile, la Russia sta deliberatamente tagliando parzialmente il gas verso l'Europa e noi stiamo preparando un piano d'emergenza per l'Europa. Un punto fondamentale sarà la solidarietà".

Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in conferenza stampa a Praga annunciando, "per la metà di luglio", il piano d'emergenza sulle forniture energetiche per l'Ue.

"Contenimento" della domanda e miglior utilizzo delle interconnessioni all'interno dell'Unione saranno due pilastri del piano d'emergenza energetico, ha spiegato von der Leyen secondo cui l'obiettivo "è far fluire il gas dove serve di più". "L'energia è la principale priorità. Se staremo assieme ho fiducia che riusciremo nel nostro obiettivo e supereremo questo momento difficile", ha sottolineato la presidente della Commissione secondo cui "è tempo di muoversi anche verso l'adozione del RePowerEu"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: