Via libera Bei a 1,59 miliardi di euro per Kiev, garanzie da bilancio Ue

Von der Leyen, 'sostegno a ricostruzione, servizi, trasporti'

Redazione ANSA

BRUXELLES - La Banca Europea degli Investimenti fornirà 1,59 miliardi di euro, sostenuti da garanzie del bilancio dell'Ue per aiutare l'Ucraina a riparare le infrastrutture danneggiate più essenziali e a riprendere progetti di importanza cruciale che rispondono ai bisogni urgenti della popolazione". E' quanto si legge in una nota della Bei.

"Si tratta del secondo pacchetto di aiuti all'Ucraina nell'ambito della risposta urgente di solidarietà della Bei, sviluppata in stretta collaborazione con la Commissione europea. Fa seguito a un pacchetto di sostegno d'emergenza di 668 milioni di euro, interamente erogato entro un mese dall'inizio della guerra. Come il primo, anche questo nuovo finanziamento è offerto a condizioni favorevoli, anche a lungo termine", si legge nella nota. 

L'approvazione delle risorse è stata salutata in un tweet dalla presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen. L'assistenza macro-finanziaria vedrà "l'esborso immediato di un miliardo di euro e aiuterà a ricostruire le infrastrutture e a riprendere i servizi. E a sostenere progetti energetici, di trasporto e di istruzione per il futuro. Siamo a fianco dell'Ucraina", scrive von der Leyen.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: