Violenza donne: sindacati Ue, Europa deve vincere battaglia

Lettera a von der Leyen, ratificare convenzioni internazionali

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 25 NOV - "La violenza contro le donne deve cessare, punto". Questo l'appello della confederazione dei sindacati europei Ces-Etuc contenuta in una lettera indirizzata alla presidente eletta della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, e alla commissaria designata per le pari opportunità, Helena Dalli. "I sindacati europei supportano appieno la vostra richiesta all'Unione europea di fare tutto il possibile per combattere la violenza contro le donne. Potete contare su di noi in questa battaglia che dobbiamo vincere", continua la lettera inviata in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. I sindacati appoggiano le proposte concrete formulate della futura Commissione, come l'adesione dell'Ue alla Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne. In particolare, Ces-Etuc "esorta" la ratifica della Convenzione da parte dei sei Stati Ue che non l'hanno ancora fatto: Bulgaria, Repubblica ceca, Ungheria, Lettonia, Lituania, Slovacchia e Regno unito. I sindacati chiedono anche la ratifica da parte dei Paesi Ue della convenzione 190 dell'Ilo sulla violenza e le molestie sul posto di lavoro.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: