Fondi Ue: ok regioni europee a testo Bora per migliore spesa

Assessore Marche, capacità amministrativa è fattore chiave

Redazione ANSA

BRUXELLES - Migliorare la capacità amministrativa degli enti territoriali, così da accelerare l'assorbimento dei fondi strutturali e renderne più efficace la spesa. Questo l'obiettivo del parere approvato oggi a larghissima maggioranza (un voto contrario e un'astensione) dalla plenaria del Comitato Ue delle Regioni, di cui è relatrice l'assessore alle politiche comunitarie della Regione Marche, Manuela Bora.

"Nel mio parere si individua la capacità amministrativa come fattore chiave per l'implementazione degli investimenti e delle politiche strutturali", ha spiegato Bora durante la sua partecipazione al Forum ANSA in diretta da Bruxelles. "Secondo gli studi dell'Ocse circa due terzi degli investimenti pubblici complessivi sono portati avanti dai governi subnazionali" ha aggiunto l'assessore a margine del Forum. "Con il mio parere - ha concluso - si è quindi cercato di sensibilizzare le amministrazioni pubbliche a migliorare la propria capacità amministrativa perché è stato dimostrato che questo può aiutare anche un migliore utilizzo dei fondi europei".

RIVEDI LA DIRETTA

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: