Migranti:Juncker,deplorevole se dominerà campagna europee

'Non è nostro maggior problema,perso capacità relativizzare'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 30 DIC - "Sarebbe profondamente deplorevole" se la questione dei migranti dominasse la campagna elettorale per le europee, in quanto "è importante, ma è lontano dall'essere il nostro maggior problema". Su questo tema "sembrerebbe che abbiamo perso la nostra capacità di relativizzare". Così il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker in un'intervista al 'Welt am Sonntag'. Per arrivare a una soluzione "bisogna che personalità politiche dotate di senso di responsabilità abbiano il coraggio d affrontare questo tema conflittuale e che diano prova di pazienza per spiegare alla gente che l'accoglienza dei rifugiati non è un problema insolubile", per cui serve "maggiore cooperazione ben ordinata in Europa", ha detto Juncker, ribadendo la sua "sorpresa" per l'opposizione degli stati membri persino al rafforzamento di Frontex per la protezione delle frontiere esterne Ue.(ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: