Vanezuela: Tajani incontra Guaidò, vigilare su vendite oro

Così regime si finanzia. Presentata interrogazione rivolta a Bce

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 22 GEN - "Se non c'è una forte difesa della democrazia in Venezuela rischiamo che anche nel resto del Sud America possano esserci tentativi di ridurre gli spazi democratici". Lo ha detto Antonio Tajani (Fi) presidente della Commissione Affari Costituzionali del Parlamento europeo dopo l' incontro avuto a Bruxelles con il leader dell'opposizione e autoproclamato presidente del Venezuela Juan Guaidò.

"L'incontro con Guaidò è stato molto positivo, ci ha raccontato dei rischi per l'opposizione e della fatica a parlare anche con la stampa straniera". Guaidò e Tajani hanno discusso del problema che riguarda l'oro del Venezuela "che i turchi e anche altri stanno comprando. Così arriva denaro che il regime utilizza per rafforzare il suo potere, impoverendo il Paese e la popolazione, e i soldi passano anche attraverso l'Europa.

Abbiamo presentato un'interrogazione alla BCE perché vigili su questo" ribadisce Tajani. Il presidente della Commissione Affari Costituzionali invita l'Italia a schierarsi:"Serve un chiaro e netto posizionamento del governo italiano in difesa della democrazia in Venezuela e l'Ue abbia il coraggio di prendere posizioni determinate per sostenere Guaidò e andare ad elezioni per avere un governo scelto dal popolo",conclude Tajani.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: