Europee: addio tirocini gratuiti, Parlamento Ue cambia norme

Da luglio stagisti guadagneranno tra 800 e 1330 euro al mese

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 26 MAR - Addio tirocini non pagati negli uffici degli eurodeputati: l'ufficio di presidenza del Parlamento europeo ha approvato nuove regole che li vietano a partire da luglio, quando si insedierà la nuova Assemblea. In base alle nuove norme gli stagisti verranno assunti direttamente dal Parlamento Ue, avranno un'assicurazione malattia, e saranno pagati tra 800 e 1313 euro al mese, un salto rispetto alla media attuale che è sotto i 600 euro. Gli stage negli uffici degli eurodeputati saranno aperti a studenti e laureati, per un periodo da sei settimane a cinque mesi, prorogabili fino a nove. Inoltre i deputati possono offrire visite studio per massimo sei settimane e stage nel proprio Paese membro per seguire la legislazione nazionale. L'intergruppo Giovani del Parlamento, due anni fa, aveva pubblicato i risultati di una ricerca da cui emergeva la dimensione del problema stagisti, ai quali venivano offerte opportunità di bassa qualità. Il gruppo, formato da oltre 140 eurodeputati, aveva quindi lanciato una campagna, che ha portato alle nuove norme. "Continueremo a lavorare per migliorare la condizione di tutti i giovani, che spesso sono intrappolati in una spirale di stage o altre forme di lavoro atipico", ha detto Brando Benifei, co-presidente dell'intergruppo Giovani.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: